Lavori Archive

  • Roma 16 giugno – “Luglio sarà il mese della quattordicesima per oltre tre milioni di pensionati che la riceveranno per la prima volta. Raddoppiata la spesa complessiva da 854 a 1,7 miliardi”. Lo scrive in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo membro della commissione finanze. “La nuova prestazione previdenziale, – aggiunge – è stata estesa con la legge di Bilancio 2017 anche ai pensionati oltre i 64anni con redditi tra 1,5 e due volte il trattamento. In pratica si tratta di circa una mensilità in più, di importo un po’ più basso, l’assegno varia da 336 a 655 euro ed arriva in busta paga prima dell’estate per incentivare i consumi”. “Questo provvedimento – conclude – insieme a quello su Ape Social e sull’anticipo pensionistico per lavoratori precoci, riguardano una serie di importantissimi interventi a favore dei pensionati”. Mi piace:Mi piace Caricamento...

    Ribaudo (Pd): “Da luglio quattordicesima per 3,6 milioni di pensionati, raddoppiata la spesa”

    Roma 16 giugno – “Luglio sarà il mese della quattordicesima per oltre tre milioni di pensionati che la riceveranno per la prima volta. Raddoppiata la spesa complessiva da 854 a 1,7 miliardi”. Lo scrive in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo membro della commissione finanze. “La nuova prestazione previdenziale, – aggiunge – è stata estesa con la legge di Bilancio 2017 anche ai pensionati oltre i 64anni con redditi tra 1,5 e due volte il trattamento. In pratica si tratta di circa una mensilità in più, di importo un po’ più basso, l’assegno varia da 336 a 655 euro ed arriva in busta paga prima dell’estate per incentivare i consumi”. “Questo provvedimento – conclude – insieme a quello su Ape Social e sull’anticipo pensionistico per lavoratori precoci, riguardano una serie di importantissimi interventi a favore dei pensionati”. Mi piace:Mi piace Caricamento...

    Continue Reading...

  • Roma 19 maggio – “Sono diversi gli enti, soprattutto al sud, inseriti in programmi di finanziamento come il Patto per il Sud che non potendo disporre di un fondo di rotazione per la progettazione, non hanno  a disposizione le risorse per adeguare e trasformare i relativi progetti in esecutivi e quindi cantierabili.” Lo scrive in una nota il deputato siciliano del Pd Franco Ribaudo primo firmatario di due emendamenti resi ammissibili al disegno di legge n.50, AC.4444. . “È necessario – conclude – consentire agli enti locali di realizzare le suddette opere pubbliche, anche in deroga alle norme sulla finanza locale e di contabilità. Lo scopo degli emendamenti è infatti quello di evitare di far perdere i progetti consentendo l’espletazione delle procedure di gara pubblica e di negoziazione o di affidamento diretto, al fine di adeguare la progettazione alle nuove norme sugli appalti e permettere la realizzazione dell’opera.”  . Leggi il testo degli emendamenti:  . Proposta emendativa pubblicata nel Bollettino delle Giunte e Commissioni del 15/05/2017  [apri ] 19.4.   Dopo il comma 1, aggiungere il seguente: 1-bis. Per l’anno 2017, agli enti territoriali che […]

    Ribaudo (Pd): “Opere Pubbliche, ammessi due emendamenti per rendere esecutivi e cantieriabili i progetti inseriti nella programmazione”

    Roma 19 maggio – “Sono diversi gli enti, soprattutto al sud, inseriti in programmi di finanziamento come il Patto per il Sud che non potendo disporre di un fondo di rotazione per la progettazione, non hanno  a disposizione le risorse per adeguare e trasformare i relativi progetti in esecutivi e quindi cantierabili.” Lo scrive in una nota il deputato siciliano del Pd Franco Ribaudo primo firmatario di due emendamenti resi ammissibili al disegno di legge n.50, AC.4444. . “È necessario – conclude – consentire agli enti locali di realizzare le suddette opere pubbliche, anche in deroga alle norme sulla finanza locale e di contabilità. Lo scopo degli emendamenti è infatti quello di evitare di far perdere i progetti consentendo l’espletazione delle procedure di gara pubblica e di negoziazione o di affidamento diretto, al fine di adeguare la progettazione alle nuove norme sugli appalti e permettere la realizzazione dell’opera.”  . Leggi il testo degli emendamenti:  . Proposta emendativa pubblicata nel Bollettino delle Giunte e Commissioni del 15/05/2017  [apri ] 19.4.   Dopo il comma 1, aggiungere il seguente: 1-bis. Per l’anno 2017, agli enti territoriali che […]

    Continue Reading...

  • Roma 04 aprile – “Sono vicino ai gestori della rete Esso in Sicilia che lo scorso 29 marzo hanno scioperato, ottenendo un’adesione di massa, per dire no alla ‘vendita a pacchetto’ di oltre 150 punti di distribuzione e rivendicare il rispetto delle regole. I gestori in totale disappunto con l’azienda lamentano l’attuazione del «modello grossista» il quale consiste nella cessione della proprietà degli impianti ai retisti privati, senza dare diritto di prelazione agli attuali titolari dei punti, possessori dell’autorizzazione regionale all’esercizio della distribuzione”. Lo scrive in una nota il deputato siciliano del Pd Franco Ribaudo che nei mesi scorsi ha presentato un’interrogozaione parlamentare sulla vicenda. (vedi allegato) Atto Camera Interrogazione a risposta in commissione 5-09707 presentato da RIBAUDO Francesco testo di Giovedì 6 ottobre 2016, seduta n. 687 RIBAUDO e CULOTTA. — Al Ministro dello sviluppo economico, al Ministro del lavoro e delle politiche sociali . — Per sapere – premesso che: il piano lanciato nel 2010 dalla multinazionale statunitense Exxon Mobil Corporation, una delle principali compagnie petrolifere di importanza mondiale, che opera sul mercato europeo col marchio Esso, prevede la […]

    Ribaudo (Pd): Rete Esso Sicilia, stop “vendita a pacchetto”

    Roma 04 aprile – “Sono vicino ai gestori della rete Esso in Sicilia che lo scorso 29 marzo hanno scioperato, ottenendo un’adesione di massa, per dire no alla ‘vendita a pacchetto’ di oltre 150 punti di distribuzione e rivendicare il rispetto delle regole. I gestori in totale disappunto con l’azienda lamentano l’attuazione del «modello grossista» il quale consiste nella cessione della proprietà degli impianti ai retisti privati, senza dare diritto di prelazione agli attuali titolari dei punti, possessori dell’autorizzazione regionale all’esercizio della distribuzione”. Lo scrive in una nota il deputato siciliano del Pd Franco Ribaudo che nei mesi scorsi ha presentato un’interrogozaione parlamentare sulla vicenda. (vedi allegato) Atto Camera Interrogazione a risposta in commissione 5-09707 presentato da RIBAUDO Francesco testo di Giovedì 6 ottobre 2016, seduta n. 687 RIBAUDO e CULOTTA. — Al Ministro dello sviluppo economico, al Ministro del lavoro e delle politiche sociali . — Per sapere – premesso che: il piano lanciato nel 2010 dalla multinazionale statunitense Exxon Mobil Corporation, una delle principali compagnie petrolifere di importanza mondiale, che opera sul mercato europeo col marchio Esso, prevede la […]

    Continue Reading...

  • “Sono i giovani che già vivono l’Europa ad essere la garanzia dell’irreversibilità della sua integrazione. Verso di essi vanno diretti l’attenzione e l’impegno dell’Unione.” Le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in Aula per la celebrazione del 60° anniversario dei Trattati di Roma, hanno seguito gli interventi della Presidente della Camera Laura Boldrini e del Presidente del Senato Pietro Grasso. Il video completo della celebrazione: http://bit.ly/Video_Celebrazione_EU60_220317 CELEBRAZIONE – 60 anni dei Trattati di Roma: Mattarella a Montecitorio Nell’Aula di Montecitorio, la celebrazione parlamentare del sessantesimo anniversario della firma dei Trattati di Roma, che ricorre il 25 marzo. Alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si sono riuniti in seduta solenne deputati, senatori, parlamentari europei eletti in Italia, rappresentanti degli organi costituzionali e alte cariche istituzionali. Dopo gli interventi introduttivi dei Presidenti Boldrini e Grasso ha preso la parola il Capo dello Stato. Le celebrazioni del Parlamento italiano si sono aperte venerdì 17 con una Conferenza articolata in due sessioni, che si sono svolte alla Camera e al Senato. La Cerimonia è stata trasmessa in diretta anche  da Rai […]

    60 anni dei Trattati di Roma, la celebrazione con il Presidente Mattarella a Montecitorio

    “Sono i giovani che già vivono l’Europa ad essere la garanzia dell’irreversibilità della sua integrazione. Verso di essi vanno diretti l’attenzione e l’impegno dell’Unione.” Le parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in Aula per la celebrazione del 60° anniversario dei Trattati di Roma, hanno seguito gli interventi della Presidente della Camera Laura Boldrini e del Presidente del Senato Pietro Grasso. Il video completo della celebrazione: http://bit.ly/Video_Celebrazione_EU60_220317 CELEBRAZIONE – 60 anni dei Trattati di Roma: Mattarella a Montecitorio Nell’Aula di Montecitorio, la celebrazione parlamentare del sessantesimo anniversario della firma dei Trattati di Roma, che ricorre il 25 marzo. Alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si sono riuniti in seduta solenne deputati, senatori, parlamentari europei eletti in Italia, rappresentanti degli organi costituzionali e alte cariche istituzionali. Dopo gli interventi introduttivi dei Presidenti Boldrini e Grasso ha preso la parola il Capo dello Stato. Le celebrazioni del Parlamento italiano si sono aperte venerdì 17 con una Conferenza articolata in due sessioni, che si sono svolte alla Camera e al Senato. La Cerimonia è stata trasmessa in diretta anche  da Rai […]

    Continue Reading...

  • Roma 14 marzo – Il governo intervenga “seriamente su Poste italiane, a tutela della trasparenza e della dignità dei giovani che, in possesso dei requisiti di base richiesti, presentano la propria candidatura ma non vengono convocati per il colloquio e, per di più, spesso vengono scavalcati da soggetti che invece quei requisiti non li hanno”. È quanto chiede il deputato del Pd Francesco Ribaudo, il quale ha presentato un’interrogazione sulle procedure di reclutamento sul personale di Poste italiane alla quale ha risposto oggi, nella commissione Trasporti della Camera, il sottosegretario competente Umberto Del Basso de Caro. Quest’ultimo, nel rispondere all’interrogazione, ha affermato che “tutto viene fatto secondo la legge”, ma Ribaudo ha replicato sottolineando che “nonostante il cambio di governance e di gestione di Poste, ancora oggi viene a mancare quella trasparenza e rispetto delle regole a cui un ente a governance pubblica dovrebbe attenersi”. Di qui la richiesta di un intervento del governo per risolvere “questa annosa questione che è già stata oggetto di esposti alla Procura della Repubblica e che, soprattutto, è in attesa di una risposta politica […]

    Poste. Ribaudo (Pd), Governo intervenga su selezione personale

    Roma 14 marzo – Il governo intervenga “seriamente su Poste italiane, a tutela della trasparenza e della dignità dei giovani che, in possesso dei requisiti di base richiesti, presentano la propria candidatura ma non vengono convocati per il colloquio e, per di più, spesso vengono scavalcati da soggetti che invece quei requisiti non li hanno”. È quanto chiede il deputato del Pd Francesco Ribaudo, il quale ha presentato un’interrogazione sulle procedure di reclutamento sul personale di Poste italiane alla quale ha risposto oggi, nella commissione Trasporti della Camera, il sottosegretario competente Umberto Del Basso de Caro. Quest’ultimo, nel rispondere all’interrogazione, ha affermato che “tutto viene fatto secondo la legge”, ma Ribaudo ha replicato sottolineando che “nonostante il cambio di governance e di gestione di Poste, ancora oggi viene a mancare quella trasparenza e rispetto delle regole a cui un ente a governance pubblica dovrebbe attenersi”. Di qui la richiesta di un intervento del governo per risolvere “questa annosa questione che è già stata oggetto di esposti alla Procura della Repubblica e che, soprattutto, è in attesa di una risposta politica […]

    Continue Reading...

Close
Segui l'On. Franco Ribaudo
Parlamentare del Partito Democratico
rimani aggiornato attraverso i social network
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: