Ribaudo a Livesicilia: “Faraone è l’avversario migliore. Con lui impossibile l’unità del Pd”

da livesicilia.it

L’esponente degli ex Ds: “Presto il nostro candidato”

relazione-stato-regioni-26-06-2017PALERMO – “Abbiamo provato fino all’ultimo a cercare una candidatura unitaria. Evidentemente non poteva essere Sammartino perché avrebbe cambiato la natura del partito, nè Faraone che incarna il modello fallimentare di Renzi. Ma l’unità non può essere trovata attorno a un candidato chiaramente di parte”. Lo dichiara a Livesicilia Franco Ribaudo, ex parlamentare nazionale del Pd, sindaco di Marineo, che rappresenta l’area degli ex Ds che fa riferimento ad Antonello Cracolici. “Anche Faraone aveva compreso questa necessità. Ma non si esce da questa situazione con la sua candidatura. Stiamo cercando quindi – prosegue Ribaudo – un candidato unitario che rappresenti una vera alternativa. La candidatura di Faraone fa chiarezza: se la gente vuole andare ancora dietro a quella linea politica, lo scelgano. Se invece c’è voglia di un vero cambiamento incarnato dalla candidatura a livello nazionale di Nicola Zingaretti, scelgano il nostro candidato”.

Dopo la proroga c’e tempo fino a martedì per indicare il nome da contrapporre a Faraone. “In queste ore – spiega Ribaudo – stiamo decidendo. Può essere anche una candidatura mediana tra le aree”. In queste ore si sono rincorse le ipotesi, tra le altre, di Anthony Barbagallo e Teresa Piccione. “Ancora – prosegue Ribaudo – non abbiamo deciso, nè abbiamo la certezza della disponibilità dei candidati. Siamo certi però che con un candidato di parte come Faraone abbiamo grandi chance di vincere il congresso. Per noi anzi non ci può essere avversario migliore di Faraone. Il referendum dovrebbe insegnare: la gente voto’ contro Renzi. Voterà per il nostro candidato – conclude – anche soltanto per votare contro quella linea politica”.