finanziamenti Archive

  • Roma 16 giugno – I consumi di energia nel sistema agricolo-alimentare italiano sono diminuiti sia in termini assoluti (-21% da 16,79 a 13,3 Mtep) sia come quota parte dell’energia finale consumata in Italia fra il 2013 e il 2014 (dal 13% all’11,1%), ma restano spazi importanti per ulteriori riduzioni con soluzioni e tecnologie green, ad esempio nel settore alimentare che consuma il doppio di quello agricolo (8,57 contro 4,73 Mtep). Questa la fotografia presentata dall’ENEA in occasione del workshop “Efficienza Energetica per la competitività delle imprese agricole, agroalimentari e forestali”, organizzato dall’Agenzia con la partecipazione tra gli altri di GSE, CREA, Coldiretti, FIRE, Assoesco. L’ENEA stima possibili risparmi energetici del 25% nell’irrigazione, del 70% nella ventilazione degli ambienti industriali e del 20% nella produzione e trasformazione agroalimentare con interventi di efficienza energetica e tecnologie verdi da applicare sia nella produzione, trasformazione, conservazione dei prodotti, compresi fitosanitari e fertilizzanti, sia nella climatizzazione degli ambienti di lavoro. Si tratta di soluzioni con un tempo di ritorno dell’investimento da 5 a 7 anni basate principalmente su impianti di solar cooling, led ad alta […]

    Agricoltura: consumi energetici in calo del 21% ma con efficienza risparmi fino al 70%

    Roma 16 giugno – I consumi di energia nel sistema agricolo-alimentare italiano sono diminuiti sia in termini assoluti (-21% da 16,79 a 13,3 Mtep) sia come quota parte dell’energia finale consumata in Italia fra il 2013 e il 2014 (dal 13% all’11,1%), ma restano spazi importanti per ulteriori riduzioni con soluzioni e tecnologie green, ad esempio nel settore alimentare che consuma il doppio di quello agricolo (8,57 contro 4,73 Mtep). Questa la fotografia presentata dall’ENEA in occasione del workshop “Efficienza Energetica per la competitività delle imprese agricole, agroalimentari e forestali”, organizzato dall’Agenzia con la partecipazione tra gli altri di GSE, CREA, Coldiretti, FIRE, Assoesco. L’ENEA stima possibili risparmi energetici del 25% nell’irrigazione, del 70% nella ventilazione degli ambienti industriali e del 20% nella produzione e trasformazione agroalimentare con interventi di efficienza energetica e tecnologie verdi da applicare sia nella produzione, trasformazione, conservazione dei prodotti, compresi fitosanitari e fertilizzanti, sia nella climatizzazione degli ambienti di lavoro. Si tratta di soluzioni con un tempo di ritorno dell’investimento da 5 a 7 anni basate principalmente su impianti di solar cooling, led ad alta […]

    Continue Reading...

  • Palermo 31 maggio – “Positivo l’esito dell’incontro con i vertici della dirigenza regionale dell’Anas, tenutosi questa mattina nella sede regionale di via De Gasperi, alla presenza degli ingegneri Cicero e Marsello, e dei sindaci dei comuni di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Corleone e Giuliana.” Lo scrive in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo.  “Nei giorni scorsi  – aggiunge – avevo chiesto un incontro urgente con la dirigenza regionale dell’Anas per affrontare le annose problematiche che riguardano la viabilità del corleonese.  A seguito delle drastiche conseguenze del periodo invernale, che ha causato diverse frane e smottamenti, gli interventi  sono divenuti  più che necessari per consentire il regolare transito e non potevano essere più rimandati.  Già dal prossimo mese di giugno, la direzione regionale dell’Anas ha assicurato interventi di manutenzione del manto stradale, nonché alcuni interventi di manutenzione straordinaria per circa 3 milioni di euro. Prevista inoltre la manutenzione straordinaria sulla SS188 nel tratto che collega Corleone con Bisacquino, passando da Campofiorito”. “È stato sollecitata – conclude il deputato siciliano – la riprogettazione dell’opera riguardante l’ammodernamento della SS118 “Corleonese – […]

    Ribaudo (Pd): “Viabilità nel corleonese, al via già da giugno i lavori di manutenzione dell’Anas”

    Palermo 31 maggio – “Positivo l’esito dell’incontro con i vertici della dirigenza regionale dell’Anas, tenutosi questa mattina nella sede regionale di via De Gasperi, alla presenza degli ingegneri Cicero e Marsello, e dei sindaci dei comuni di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Corleone e Giuliana.” Lo scrive in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo.  “Nei giorni scorsi  – aggiunge – avevo chiesto un incontro urgente con la dirigenza regionale dell’Anas per affrontare le annose problematiche che riguardano la viabilità del corleonese.  A seguito delle drastiche conseguenze del periodo invernale, che ha causato diverse frane e smottamenti, gli interventi  sono divenuti  più che necessari per consentire il regolare transito e non potevano essere più rimandati.  Già dal prossimo mese di giugno, la direzione regionale dell’Anas ha assicurato interventi di manutenzione del manto stradale, nonché alcuni interventi di manutenzione straordinaria per circa 3 milioni di euro. Prevista inoltre la manutenzione straordinaria sulla SS188 nel tratto che collega Corleone con Bisacquino, passando da Campofiorito”. “È stato sollecitata – conclude il deputato siciliano – la riprogettazione dell’opera riguardante l’ammodernamento della SS118 “Corleonese – […]

    Continue Reading...

  • da deputatipd.it Def Lavoro, crescita e risanamento dei conti pubblici Crescita, lavoro stabile e risanamento della finanza pubblica. Sono i punti principali del Documento di economia e finanza (Def) approvato dall’Aula. Per centrare questi obiettivi occorre più gradualità nella discesa del rapporto deficit/Pil e il rafforzamento del sostegno alla domanda interna, insieme ad un ulteriore taglio delle tasse. Relazione Dario Parrini, dichiarazione di voto Maino Marchi Comunicato Maino Marchi, Susanna Cenni  I TEMI DELLA SETTIMANA Riorganizzazione della magistratura onoraria Più efficienza per i cittadini L’Aula ha approvato in via definitiva la legge delega per la riforma organica della magistratura onoraria e sui giudici di pace che porterà ad una maggiore efficienza a servizio dei cittadini. Speciale Ue Azzerate le infrazioni per mancato recepimento delle direttive Con l’approvazione della legge di delegazione europea e della relazione consuntiva sulla partecipazione dell’Italia all’Ue sono state di fatto azzerate le infrazioni per mancato recepimento di direttive comunitarie. Dichiarazione di voto Vanessa Camani Comunicato Marina Berlinghieri Giunta per le elezioni Votata la relazione per la decadenza del deputato Galan L’Aula ha votato la relazione della […]

    Def, rioganizzazione magistratura ordinaria, Ue, agricoltura e gli altri temi della settimana

    da deputatipd.it Def Lavoro, crescita e risanamento dei conti pubblici Crescita, lavoro stabile e risanamento della finanza pubblica. Sono i punti principali del Documento di economia e finanza (Def) approvato dall’Aula. Per centrare questi obiettivi occorre più gradualità nella discesa del rapporto deficit/Pil e il rafforzamento del sostegno alla domanda interna, insieme ad un ulteriore taglio delle tasse. Relazione Dario Parrini, dichiarazione di voto Maino Marchi Comunicato Maino Marchi, Susanna Cenni  I TEMI DELLA SETTIMANA Riorganizzazione della magistratura onoraria Più efficienza per i cittadini L’Aula ha approvato in via definitiva la legge delega per la riforma organica della magistratura onoraria e sui giudici di pace che porterà ad una maggiore efficienza a servizio dei cittadini. Speciale Ue Azzerate le infrazioni per mancato recepimento delle direttive Con l’approvazione della legge di delegazione europea e della relazione consuntiva sulla partecipazione dell’Italia all’Ue sono state di fatto azzerate le infrazioni per mancato recepimento di direttive comunitarie. Dichiarazione di voto Vanessa Camani Comunicato Marina Berlinghieri Giunta per le elezioni Votata la relazione per la decadenza del deputato Galan L’Aula ha votato la relazione della […]

    Continue Reading...

  • Roma  19 febbraio – “Se è vero che il sud fa parte dell’agenda del Governo, allora si finanzino subito gli strumenti di politiche attive del lavoro: autoimpiego, lavoro autonomo, contratti di sviluppo, sgravi totali per le nuove assunzioni. Si avvii una forte campagna di investimenti in opere pubbliche, funzionali allo sviluppo del territorio.” Lo scrive in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo a seguito della discussione dell’interpellanza sul mancato finanziamento di Invitalia. LEGGI IL RESOCONTO (Iniziative di competenza per garantire gli incentivi a favore dell’autoimpiego gestiti dall’Agenzia nazionale per l’attrazione d’investimenti e lo sviluppo d’impresa – n. 2-01238)   PRESIDENTE. Passiamo all’interpellanza urgente Ribaudo ed altri n. 2–01238 (Vedi All. A), concernente iniziative di competenza per garantire gli incentivi a favore dell’autoimpiego gestiti dall’Agenzia nazionale per l’attrazione d’investimenti e lo sviluppo d’impresa (Vedi l’allegato A – Interpellanze urgenti). Vedo l’onorevole Ribaudo in piedi, quindi gli do direttamente la parola per illustrare la sua interpellanza.   FRANCESCO RIBAUDO. Presidente, come tutti sappiamo, ad agosto dell’anno scorso, è stata pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale un avviso in cui si diceva che da quel momento […]

    Ribaudo (Pd): “Si finanzi subito Invitalia, il Sud faccia parte dell’agenda di Governo”.

    Roma  19 febbraio – “Se è vero che il sud fa parte dell’agenda del Governo, allora si finanzino subito gli strumenti di politiche attive del lavoro: autoimpiego, lavoro autonomo, contratti di sviluppo, sgravi totali per le nuove assunzioni. Si avvii una forte campagna di investimenti in opere pubbliche, funzionali allo sviluppo del territorio.” Lo scrive in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo a seguito della discussione dell’interpellanza sul mancato finanziamento di Invitalia. LEGGI IL RESOCONTO (Iniziative di competenza per garantire gli incentivi a favore dell’autoimpiego gestiti dall’Agenzia nazionale per l’attrazione d’investimenti e lo sviluppo d’impresa – n. 2-01238)   PRESIDENTE. Passiamo all’interpellanza urgente Ribaudo ed altri n. 2–01238 (Vedi All. A), concernente iniziative di competenza per garantire gli incentivi a favore dell’autoimpiego gestiti dall’Agenzia nazionale per l’attrazione d’investimenti e lo sviluppo d’impresa (Vedi l’allegato A – Interpellanze urgenti). Vedo l’onorevole Ribaudo in piedi, quindi gli do direttamente la parola per illustrare la sua interpellanza.   FRANCESCO RIBAUDO. Presidente, come tutti sappiamo, ad agosto dell’anno scorso, è stata pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale un avviso in cui si diceva che da quel momento […]

    Continue Reading...

  • Roma 31 luglio – “Quanto anticipato da Svimez nel Rapporto sull’economia del Mezzogiorno 2015, che fotografa il Meridione d’Italia a rischio di sottosviluppo permanente, prima da italiano e poi anche da cittadino del Sud, mi allarma e mi spinge a chiedere al Pd di Renzi quali azioni intenda mettere in essere per ‘cambiare verso’ anche al Meridione.” Lo afferma in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo, membro della Commissione Parlamentare per le Questioni Regionali. “Io che ci vivo – continua il parlamentare siciliano – conosco benissimo la reale tragicità della dilagante disoccupazione giovanile e femminile, della assenza di investimenti stranieri e non, dello stato di povertà in cui le famiglie meridionali sono costrette a vivere, della ripresa dell’emigrazione. Mentre al Nord si registrano segnali di crescita, il Sud quella crescita non l’aggancerà. Occorre – conclude Ribaudo – una significativa inversione di tendenza dell’azione del Governo Renzi verso il Mezzogiorno, occorre puntare a colmare il gap infrastrutturale con il Nord, investendo notevoli risorse sul dissesto idrogeologico, e sulla viabilità, per assicurare un moderno sistema di mobilità. Il ripristino di un […]

    Ribaudo (Pd): “Svimez: il Sud a rischio desertificazione industriale e avviato a un sottosviluppo permanente. Il Pd di Renzi cosa vuol fare del Meridione?”

    Roma 31 luglio – “Quanto anticipato da Svimez nel Rapporto sull’economia del Mezzogiorno 2015, che fotografa il Meridione d’Italia a rischio di sottosviluppo permanente, prima da italiano e poi anche da cittadino del Sud, mi allarma e mi spinge a chiedere al Pd di Renzi quali azioni intenda mettere in essere per ‘cambiare verso’ anche al Meridione.” Lo afferma in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo, membro della Commissione Parlamentare per le Questioni Regionali. “Io che ci vivo – continua il parlamentare siciliano – conosco benissimo la reale tragicità della dilagante disoccupazione giovanile e femminile, della assenza di investimenti stranieri e non, dello stato di povertà in cui le famiglie meridionali sono costrette a vivere, della ripresa dell’emigrazione. Mentre al Nord si registrano segnali di crescita, il Sud quella crescita non l’aggancerà. Occorre – conclude Ribaudo – una significativa inversione di tendenza dell’azione del Governo Renzi verso il Mezzogiorno, occorre puntare a colmare il gap infrastrutturale con il Nord, investendo notevoli risorse sul dissesto idrogeologico, e sulla viabilità, per assicurare un moderno sistema di mobilità. Il ripristino di un […]

    Continue Reading...

Close
Segui l'On. Franco Ribaudo
Parlamentare del Partito Democratico
rimani aggiornato attraverso i social network
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: