governo Archive

  • Roma 17 novembre – Il servizio di riscossione delle imposte in Sicilia sopravviverà alla soppressione di Equitalia. Il governo ha infatti accolto un ordine del giorno presentato dai deputati del Pd Franco Ribaudo e Magda Culotta che lo impegna “ad attivare immediatamente tutte le procedure necessarie, attraverso accordi con la regione Sicilia, previa conferenza Stato Regioni, che assicurino la continuità e l’unitarietà del servizio di riscossione nel territorio siciliano”. “L’obiettivo del tavolo di confronto – sottolineano Ribaudo e Culotta – “è di avere una unità di riscossione in tutta Italia, in modo che costituenda Agenzia possa incorporare Riscossione Sicilia”. Mi piace:Mi piace Caricamento...

    Ribaudo e Culotta (Pd): “Imposte, governo accoglie ordine del giorno, assicurata la riscossione in Sicilia”

    Roma 17 novembre – Il servizio di riscossione delle imposte in Sicilia sopravviverà alla soppressione di Equitalia. Il governo ha infatti accolto un ordine del giorno presentato dai deputati del Pd Franco Ribaudo e Magda Culotta che lo impegna “ad attivare immediatamente tutte le procedure necessarie, attraverso accordi con la regione Sicilia, previa conferenza Stato Regioni, che assicurino la continuità e l’unitarietà del servizio di riscossione nel territorio siciliano”. “L’obiettivo del tavolo di confronto – sottolineano Ribaudo e Culotta – “è di avere una unità di riscossione in tutta Italia, in modo che costituenda Agenzia possa incorporare Riscossione Sicilia”. Mi piace:Mi piace Caricamento...

    Continue Reading...

  • da deputatipd.it Immigrazione Maggiori tutele per i minori non accompagnati Agevolare la protezione dei minori stranieri non accompagnati per evitare che finiscano nelle mani delle mafie e del racket, favorire gli affidi e tutelare con un percorso separato dagli adulti i diritti dei minori. Sono i principali obiettivi della nuova legge approvata dall’Aula in materia di tutela dei minori immigrati non accompagnati. Il testo passa ora all’esame del Senato. Speciale   I TEMI DELLA SETTIMANA Cosmetici Più qualità e sicurezza Approvata alla Camera, all’unanimità, la legge sulla composizione dei prodotti cosmetici, per stimolare una cosmesi più rispettosa dell’ambiente e dare ai cittadini una certificazione ecologica trasparente e garantita dalle istituzioni pubbliche. Viene vietato, inoltre, l’uso nei cosmetici delle microplastiche, che inquinano i mari. Dichiarazione di voto di Enrico Borghi Comunicati di Ermete Realacci e Maria Chiara Gadda Dossier Indennità dei parlamentari Torna in Commissione per un nuovo esame la legge sul trattamento economico dei parlamentari, visto il rifiuto del M5S a discutere altre proposte più organiche e razionali per ridurre gli stipendi dei parlamentari. Dichiarazione di voto di Ettore Rosato Mozioni approvate Sono state approvate: una mozione sulla […]

    Immigrazione, cosmetici, indennità dei parlamentari e tutti gli altri temi della settimana.

    da deputatipd.it Immigrazione Maggiori tutele per i minori non accompagnati Agevolare la protezione dei minori stranieri non accompagnati per evitare che finiscano nelle mani delle mafie e del racket, favorire gli affidi e tutelare con un percorso separato dagli adulti i diritti dei minori. Sono i principali obiettivi della nuova legge approvata dall’Aula in materia di tutela dei minori immigrati non accompagnati. Il testo passa ora all’esame del Senato. Speciale   I TEMI DELLA SETTIMANA Cosmetici Più qualità e sicurezza Approvata alla Camera, all’unanimità, la legge sulla composizione dei prodotti cosmetici, per stimolare una cosmesi più rispettosa dell’ambiente e dare ai cittadini una certificazione ecologica trasparente e garantita dalle istituzioni pubbliche. Viene vietato, inoltre, l’uso nei cosmetici delle microplastiche, che inquinano i mari. Dichiarazione di voto di Enrico Borghi Comunicati di Ermete Realacci e Maria Chiara Gadda Dossier Indennità dei parlamentari Torna in Commissione per un nuovo esame la legge sul trattamento economico dei parlamentari, visto il rifiuto del M5S a discutere altre proposte più organiche e razionali per ridurre gli stipendi dei parlamentari. Dichiarazione di voto di Ettore Rosato Mozioni approvate Sono state approvate: una mozione sulla […]

    Continue Reading...

  • da deputatipd.it PREVENIRE E CONTRASTARE MALTRATTAMENTI E ABUSI CONTRO MINORI, ANZIANI E DISABILI, ANCHE CON SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZAIl provvedimento approvata alla Camera si propone oggi di prevenire e contrastare condotte di maltrattamento o di abuso,  anche di natura psicologica, in danno dei minori, degli anziani e dei soggetti con disabilità. Il testo passa ora all’esame del Senato. Prevede, innanzitutto, una delega al Governo in materia di formazione del personale degli asili nido, delle scuole dell’infanzia e delle strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali, per la definizione delle modalità della valutazione attitudinale per l’accesso alle professioni educative e di cura, nonché delle modalità di formazione obbligatoria iniziale e permanente del personale dedito a tali delicate professioni, ferma restando la necessità del patto educativo e dell’alleanza terapeutica quali strumenti principali per migliorare il benessere delle persone destinatarie di interventi educativi e di cura. La delega prevede altresì che il Governo individui adeguati  percorsi di sostegno e ricollocamento del personale dichiarato non idoneo allo svolgimento di mansioni così delicate, prevedendo anche un’azione preventiva in ambito educativo. Significativa anche la previsione dell’adozione di linee guida da parte del Ministro della […]

    Videosorveglianza, caporalato, ambiente, cultura e gli altri temi della settimana

    da deputatipd.it PREVENIRE E CONTRASTARE MALTRATTAMENTI E ABUSI CONTRO MINORI, ANZIANI E DISABILI, ANCHE CON SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZAIl provvedimento approvata alla Camera si propone oggi di prevenire e contrastare condotte di maltrattamento o di abuso,  anche di natura psicologica, in danno dei minori, degli anziani e dei soggetti con disabilità. Il testo passa ora all’esame del Senato. Prevede, innanzitutto, una delega al Governo in materia di formazione del personale degli asili nido, delle scuole dell’infanzia e delle strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali, per la definizione delle modalità della valutazione attitudinale per l’accesso alle professioni educative e di cura, nonché delle modalità di formazione obbligatoria iniziale e permanente del personale dedito a tali delicate professioni, ferma restando la necessità del patto educativo e dell’alleanza terapeutica quali strumenti principali per migliorare il benessere delle persone destinatarie di interventi educativi e di cura. La delega prevede altresì che il Governo individui adeguati  percorsi di sostegno e ricollocamento del personale dichiarato non idoneo allo svolgimento di mansioni così delicate, prevedendo anche un’azione preventiva in ambito educativo. Significativa anche la previsione dell’adozione di linee guida da parte del Ministro della […]

    Continue Reading...

  • Roma 10 agosto – “E’ realmente possibile risolvere la questione degli insegnati siciliani ‘deportati’ al nord per  lavorare nelle scuole. Basta semplicemente volerlo”. Lo scrive in una nota il deputato siciliano del Pd Franco Ribaudo, membro della commissione parlamentare per le questioni regionali.  “Il governo – continua – se vuole può risolvere il problema  dei docenti che in questi giorni hanno protestato nelle piazze del meridione d’Italia perché devono trasferirsi fuori dalla propria regione di provenienza”. Ribaudo propone una “ soluzione in tre passaggi”, che sono: “Venga attuata – spiega – entro l’anno, prima che scadano i 18 mesi, la delega prevista nella legge 107/2015 sul percorso formativo 0-6 anni. Ciò porterebbe alla creazione di nuovi posti di lavoro, in un territorio penalizzato come il nostro dove ancora mancano gli asili nido”- poi, “il tempo scuola sia adeguato al resto d’Italia dove si raggiungono almeno 30 ore settimanali, in passato era stato diminuito dalla Gelmini per le regioni del sud”. Infine, conclude Ribaudo, “si faccia il tempo pieno nelle scuole primarie, con l’orario prolungato ed il rispettivo servizio mensa di competenza […]

    Scuola: Ribaudo (Pd) insegnati deportati? Ecco la soluzione

    Roma 10 agosto – “E’ realmente possibile risolvere la questione degli insegnati siciliani ‘deportati’ al nord per  lavorare nelle scuole. Basta semplicemente volerlo”. Lo scrive in una nota il deputato siciliano del Pd Franco Ribaudo, membro della commissione parlamentare per le questioni regionali.  “Il governo – continua – se vuole può risolvere il problema  dei docenti che in questi giorni hanno protestato nelle piazze del meridione d’Italia perché devono trasferirsi fuori dalla propria regione di provenienza”. Ribaudo propone una “ soluzione in tre passaggi”, che sono: “Venga attuata – spiega – entro l’anno, prima che scadano i 18 mesi, la delega prevista nella legge 107/2015 sul percorso formativo 0-6 anni. Ciò porterebbe alla creazione di nuovi posti di lavoro, in un territorio penalizzato come il nostro dove ancora mancano gli asili nido”- poi, “il tempo scuola sia adeguato al resto d’Italia dove si raggiungono almeno 30 ore settimanali, in passato era stato diminuito dalla Gelmini per le regioni del sud”. Infine, conclude Ribaudo, “si faccia il tempo pieno nelle scuole primarie, con l’orario prolungato ed il rispettivo servizio mensa di competenza […]

    Continue Reading...

  • 5-06302 Ribaudo: Sull’equipollenza dei diplomi finali rilasciati dalle istituzioni Afam nei percorsi di studio dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica. Il sottosegretario Gabriele TOCCAFONDI risponde all’interrogazione nei termini riportati (vedi allegato 2). Simona Flavia MALPEZZI (PD), in qualità di cofirmataria, si dichiara soddisfatta. ALLEGATO 2 TESTO DELLA RISPOSTA Gli Onorevoli interroganti, in merito alla lamentata disparità generata dalla normativa prevista dall’articolo 1, comma 107, della legge di stabilità per l’anno 2013 (legge 24 dicembre 2012, n. 228) riguardante l’equipollenza dei diplomi finali rilasciati dalle istituzioni AFAM, nei percorsi di studio dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, chiedono se il Ministro intenda superare tale disuguaglianza in sede di emanazione del decreto interministeriale sulle modalità di valutazione e di equipollenza dei titoli accademici di cui all’articolo 1, comma 21, dalla legge 13 luglio 2015, n. 107. La questione è ben presente a questo Ministero che si è sempre mostrato favorevole ad un suo superamento, tanto che ha espresso parere favorevole all’emendamento parlamentare, a prima firma dello stesso interrogante, presentato in sede di conversione del decreto-legge 30 dicembre 2015, n. 210, recante proroga […]

    Interrogazione Ribaudo: Sull’equipollenza dei diplomi finali rilasciati dalle istituzioni Afam nei percorsi di studio dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica.

    5-06302 Ribaudo: Sull’equipollenza dei diplomi finali rilasciati dalle istituzioni Afam nei percorsi di studio dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica. Il sottosegretario Gabriele TOCCAFONDI risponde all’interrogazione nei termini riportati (vedi allegato 2). Simona Flavia MALPEZZI (PD), in qualità di cofirmataria, si dichiara soddisfatta. ALLEGATO 2 TESTO DELLA RISPOSTA Gli Onorevoli interroganti, in merito alla lamentata disparità generata dalla normativa prevista dall’articolo 1, comma 107, della legge di stabilità per l’anno 2013 (legge 24 dicembre 2012, n. 228) riguardante l’equipollenza dei diplomi finali rilasciati dalle istituzioni AFAM, nei percorsi di studio dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, chiedono se il Ministro intenda superare tale disuguaglianza in sede di emanazione del decreto interministeriale sulle modalità di valutazione e di equipollenza dei titoli accademici di cui all’articolo 1, comma 21, dalla legge 13 luglio 2015, n. 107. La questione è ben presente a questo Ministero che si è sempre mostrato favorevole ad un suo superamento, tanto che ha espresso parere favorevole all’emendamento parlamentare, a prima firma dello stesso interrogante, presentato in sede di conversione del decreto-legge 30 dicembre 2015, n. 210, recante proroga […]

    Continue Reading...

Close
Segui l'On. Franco Ribaudo
Parlamentare del Partito Democratico
rimani aggiornato attraverso i social network
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: