partito democratico Archive

  • Roma 16 giugno – “Luglio sarà il mese della quattordicesima per oltre tre milioni di pensionati che la riceveranno per la prima volta. Raddoppiata la spesa complessiva da 854 a 1,7 miliardi”. Lo scrive in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo membro della commissione finanze. “La nuova prestazione previdenziale, – aggiunge – è stata estesa con la legge di Bilancio 2017 anche ai pensionati oltre i 64anni con redditi tra 1,5 e due volte il trattamento. In pratica si tratta di circa una mensilità in più, di importo un po’ più basso, l’assegno varia da 336 a 655 euro ed arriva in busta paga prima dell’estate per incentivare i consumi”. “Questo provvedimento – conclude – insieme a quello su Ape Social e sull’anticipo pensionistico per lavoratori precoci, riguardano una serie di importantissimi interventi a favore dei pensionati”. Mi piace:Mi piace Caricamento...

    Ribaudo (Pd): “Da luglio quattordicesima per 3,6 milioni di pensionati, raddoppiata la spesa”

    Roma 16 giugno – “Luglio sarà il mese della quattordicesima per oltre tre milioni di pensionati che la riceveranno per la prima volta. Raddoppiata la spesa complessiva da 854 a 1,7 miliardi”. Lo scrive in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo membro della commissione finanze. “La nuova prestazione previdenziale, – aggiunge – è stata estesa con la legge di Bilancio 2017 anche ai pensionati oltre i 64anni con redditi tra 1,5 e due volte il trattamento. In pratica si tratta di circa una mensilità in più, di importo un po’ più basso, l’assegno varia da 336 a 655 euro ed arriva in busta paga prima dell’estate per incentivare i consumi”. “Questo provvedimento – conclude – insieme a quello su Ape Social e sull’anticipo pensionistico per lavoratori precoci, riguardano una serie di importantissimi interventi a favore dei pensionati”. Mi piace:Mi piace Caricamento...

    Continue Reading...

  • Palermo 6 maggio – “Buone notizie per la viabilità nel corleonese, è stata finanziata per un importo di 1,5 milioni di euro, la riprogettazione dell’intervento di ammodernamento della SS. 118 Corleonese-Agrigentina, progetto inserito nella programmazione triennale di opere pubbliche 2018-2020 dell’Assessorato Regionale delle Infrastrutture in collaborazione con l’Anas”. Lo scrive in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo membro della commissione parlamentare per le questioni regionali. “Finalmente – continua – dopo una serie di vicissitudini causate dalla bocciatura della Vas del vecchio progetto per il forte impatto ambientare sul tratto Marineo-Ficuzza, gli ingegneri lavoreranno ad un nuovo progetto di ammodernamento del tratto di strada che collega Bolognetta con Corleone. L’importo dell’intero intervento ammonterebbe a circa 130 milioni di euro. “Confermato – aggiunge – anche il finanziamento con fondi Cipe, del progetto della nuova strada che collegherà Palermo con Bolognetta, fungendo da asse di collegamento tra la SS 121 e l’autostrada PA-CT”. “Gli accordi di programma quadro – conclude – prevedono infine una serie di interventi di riqualificazione e di riprogettazione delle strade provinciali, anche secondarie.” Mi piace:Mi piace Caricamento...

    Ribaudo (Pd): “Viabilità nel corleonese, finanziata la riprogettazione della strada SS. 118 tra Bolognetta e Corleone”

    Palermo 6 maggio – “Buone notizie per la viabilità nel corleonese, è stata finanziata per un importo di 1,5 milioni di euro, la riprogettazione dell’intervento di ammodernamento della SS. 118 Corleonese-Agrigentina, progetto inserito nella programmazione triennale di opere pubbliche 2018-2020 dell’Assessorato Regionale delle Infrastrutture in collaborazione con l’Anas”. Lo scrive in una nota il deputato del Pd Franco Ribaudo membro della commissione parlamentare per le questioni regionali. “Finalmente – continua – dopo una serie di vicissitudini causate dalla bocciatura della Vas del vecchio progetto per il forte impatto ambientare sul tratto Marineo-Ficuzza, gli ingegneri lavoreranno ad un nuovo progetto di ammodernamento del tratto di strada che collega Bolognetta con Corleone. L’importo dell’intero intervento ammonterebbe a circa 130 milioni di euro. “Confermato – aggiunge – anche il finanziamento con fondi Cipe, del progetto della nuova strada che collegherà Palermo con Bolognetta, fungendo da asse di collegamento tra la SS 121 e l’autostrada PA-CT”. “Gli accordi di programma quadro – conclude – prevedono infine una serie di interventi di riqualificazione e di riprogettazione delle strade provinciali, anche secondarie.” Mi piace:Mi piace Caricamento...

    Continue Reading...

  • da deputatipd.it Lavoro autonomo Più tutele e diritti per 2 milioni di persone Approvato, in prima lettura, il disegno di legge sul lavoro autonomo. Il provvedimento ha come obiettivo quello di garantire maggiori tutele e diritti a circa 2 milioni di italiani che lavorano in proprio. Viene esteso il diritto alla maternità, reso più flessibile ed esigibile, ampliato il congedo parentale. Malattia, infortunio e gravidanza non potranno d’ora in poi più portare ad estinguere i contratti. Viene infine garantita per sempre la dis-coll, l’indennità di disoccupazione a tutti i collaboratori, che viene allargata anche ai precari della ricerca. Speciale   I TEMI DELLA SETTIMANA Verso il Consiglio Europeo Le comunicazioni del Presidente del Consiglio Con 267 Sì e 181 No la Camera ha approvato la risoluzione di maggioranza sulle comunicazioni del presidente del Consiglio in vista del Consiglio Ue. Paolo Gentiloni ha sottolineato l’esigenza di un’Unione europea che non deprima la crescita economica ancora lenta, ma consenta invece di rilanciarla. Testo del discorso di Paolo Gentiloni Dichiarazione di voto di Marina Berlinghieri Protezione civile Rese più rapide le procedure per gli […]

    Lavoro autonomo, consiglio europeo, esteri e gli altri temi della settimana appena trascorsa.

    da deputatipd.it Lavoro autonomo Più tutele e diritti per 2 milioni di persone Approvato, in prima lettura, il disegno di legge sul lavoro autonomo. Il provvedimento ha come obiettivo quello di garantire maggiori tutele e diritti a circa 2 milioni di italiani che lavorano in proprio. Viene esteso il diritto alla maternità, reso più flessibile ed esigibile, ampliato il congedo parentale. Malattia, infortunio e gravidanza non potranno d’ora in poi più portare ad estinguere i contratti. Viene infine garantita per sempre la dis-coll, l’indennità di disoccupazione a tutti i collaboratori, che viene allargata anche ai precari della ricerca. Speciale   I TEMI DELLA SETTIMANA Verso il Consiglio Europeo Le comunicazioni del Presidente del Consiglio Con 267 Sì e 181 No la Camera ha approvato la risoluzione di maggioranza sulle comunicazioni del presidente del Consiglio in vista del Consiglio Ue. Paolo Gentiloni ha sottolineato l’esigenza di un’Unione europea che non deprima la crescita economica ancora lenta, ma consenta invece di rilanciarla. Testo del discorso di Paolo Gentiloni Dichiarazione di voto di Marina Berlinghieri Protezione civile Rese più rapide le procedure per gli […]

    Continue Reading...

  • Roma, 28 FEB – “Siamo scesi in piazza e abbiamo ascoltato le istanze dei manifestanti per capire quali siano le loro richieste e come il Governo possa intervenire per aiutarli”. Lo dicono i deputati dem Magda Culotta e Franco Ribaudo, dopo avere incontrato una delegazione di pescatori dell’Associazione Marinerie d’Italia e d’Europa, in sciopero da questa mattina davanti Palazzo Montecitorio. Le marinerie manifestano contro l’attuale inasprimento delle sanzioni sulla pesca da parte dell’Unione Europa, in particolare per quanto riguarda le penali relative allo sbarco e messa in commercio del pescato sotto la taglia minima.  “Abbiamo cercato di stemperare gli animi – continuano i due deputati – facendoci promotori di dare ascolto alle loro richieste nella Commissione di riferimento. Siamo consapevoli – proseguono Culotta e Ribaudo – che l’applicazione dell’art.39 della recente Legge sulla pesca, la 154/2016, penalizza un intero comparto”.  “Per tutelare i piccoli pescatori autonomi – concludono – occorre approvare il nuovo disegno di legge, che prevede la netta distinzione tra i pescatori artigianali che operano nella pesca costiera e la filiera di pesca, garantendo loro delle quote di […]

    Pesca, Ribaudo e Culotta (Pd): in piazza con pescatori per ascoltare loro richieste

    Roma, 28 FEB – “Siamo scesi in piazza e abbiamo ascoltato le istanze dei manifestanti per capire quali siano le loro richieste e come il Governo possa intervenire per aiutarli”. Lo dicono i deputati dem Magda Culotta e Franco Ribaudo, dopo avere incontrato una delegazione di pescatori dell’Associazione Marinerie d’Italia e d’Europa, in sciopero da questa mattina davanti Palazzo Montecitorio. Le marinerie manifestano contro l’attuale inasprimento delle sanzioni sulla pesca da parte dell’Unione Europa, in particolare per quanto riguarda le penali relative allo sbarco e messa in commercio del pescato sotto la taglia minima.  “Abbiamo cercato di stemperare gli animi – continuano i due deputati – facendoci promotori di dare ascolto alle loro richieste nella Commissione di riferimento. Siamo consapevoli – proseguono Culotta e Ribaudo – che l’applicazione dell’art.39 della recente Legge sulla pesca, la 154/2016, penalizza un intero comparto”.  “Per tutelare i piccoli pescatori autonomi – concludono – occorre approvare il nuovo disegno di legge, che prevede la netta distinzione tra i pescatori artigianali che operano nella pesca costiera e la filiera di pesca, garantendo loro delle quote di […]

    Continue Reading...

  • Roma 17 novembre – Il servizio di riscossione delle imposte in Sicilia sopravviverà alla soppressione di Equitalia. Il governo ha infatti accolto un ordine del giorno presentato dai deputati del Pd Franco Ribaudo e Magda Culotta che lo impegna “ad attivare immediatamente tutte le procedure necessarie, attraverso accordi con la regione Sicilia, previa conferenza Stato Regioni, che assicurino la continuità e l’unitarietà del servizio di riscossione nel territorio siciliano”. “L’obiettivo del tavolo di confronto – sottolineano Ribaudo e Culotta – “è di avere una unità di riscossione in tutta Italia, in modo che costituenda Agenzia possa incorporare Riscossione Sicilia”. Mi piace:Mi piace Caricamento...

    Ribaudo e Culotta (Pd): “Imposte, governo accoglie ordine del giorno, assicurata la riscossione in Sicilia”

    Roma 17 novembre – Il servizio di riscossione delle imposte in Sicilia sopravviverà alla soppressione di Equitalia. Il governo ha infatti accolto un ordine del giorno presentato dai deputati del Pd Franco Ribaudo e Magda Culotta che lo impegna “ad attivare immediatamente tutte le procedure necessarie, attraverso accordi con la regione Sicilia, previa conferenza Stato Regioni, che assicurino la continuità e l’unitarietà del servizio di riscossione nel territorio siciliano”. “L’obiettivo del tavolo di confronto – sottolineano Ribaudo e Culotta – “è di avere una unità di riscossione in tutta Italia, in modo che costituenda Agenzia possa incorporare Riscossione Sicilia”. Mi piace:Mi piace Caricamento...

    Continue Reading...

Close
Segui l'On. Franco Ribaudo
Parlamentare del Partito Democratico
rimani aggiornato attraverso i social network
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: